Il Servizio di Maggior Tutela prevede la fornitura dell’energia elettrica e del gas con l’applicazione di una tariffa stabilita dall’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambienti (ARERA) e che segue l’andamento del prezzo della materia prima.

Il Servizio di Maggior Tutela finirà a Giugno 2020, quindi tutti i Clienti dovranno scegliere un fornitore del Mercato Libero.

Se sceglierai di sottoscrivere un contratto di fornitura con Aimet, avrai un risparmio del 20%!

 

Ecco alcune cose da sapere sul mercato libero:

 

  • Il passaggio al mercato libero è gratuito? Certamente. Non sono previsti costi per passare al mercato libero
  • Il passaggio prevede la modifica o il cambio del contatore? NO. Non c’è nessuna modifica di impianto.
  • E’ obbligatorio mantenere lo stesso fornitore con cui adesso sono attive le utenze nel mercato tutelato? NO. La convenienza per il consumatore al passaggio al libero mercato è la possibilità di confrontare i prezzi e scegliere quello più conveniente oppure con servizi aggiuntivi più competitivi.
  • Cambiare fornitore ha un costo? NO. Il passaggio da un operatore all’altro non costa nulla. In più sarà il nuovo fornitore ad occuparsi di tutto, inviando le dovute comunicazioni al vecchio fornitore che procederà alla fatturazione della bolletta di chiusura.
  • Passando al mercato libero ci saranno interruzioni di corrente o di gas? NO. Quando cambi fornitore non avviene nessun intervento tecnico sul contatore. Dunque non ci sarà nessuna interruzione delle utenze. Sarà il nuovo fornitore ad occuparsi delle pratiche amministrative.
  • Qual è la differenza tra il prezzo tutelato ed il prezzo del mercato libero?  La differenza principale consiste nel fatto che il prezzo tutelato varia trimestralmente ed è stabilito dall’Autorità. I prezzi del mercato libero invece variano da un fornitore all’altro.