Concorso SAVE ENERGY 2017, giovedì 18 maggio la premiazione delle scuole finaliste

Save Energy 2017Umbertide, 12 maggio 2017 – Sono ben 12 gli Istituti scolastici di Umbria e Marche che hanno partecipato all’edizione 2017 del Concorso “Save Energy” che AIMET ha proposto per il quarto anno consecutivo al fine di sostenere le scuole e contribuire a sensibilizzare le giovani generazioni ad un uso più consapevole delle risorse energetiche.
Oltre a fornire servizi energetici a famiglie, imprese ed enti, AIMET è infatti vicina ai territori in cui opera e il concorso “Save Energy” ne è una dimostrazione visto che in quattro anni ha permesso di elargire alle scuole circa 20.000 euro di contributi da destinare all’acquisto di materiale didattico.
L’edizione 2017 ha visto la partecipazione di 12 Istituti scolastici di ogni ordine e grado, dalla primaria alla secondaria di secondo grado, dei Comuni umbri di Umbertide, Città di Castello, San Giustino, Montone e Citerna e dal Comune marchigiano di San Benedetto del Tronto che si sono cimentati nella realizzazione di una campagna di comunicazione incentrata sul risparmio energetico, e giovedì 18 maggio alle ore 10 presso il Centro socio-culturale San Francesco di Umbertide si terrà la cerimonia di premiazione.
In tutto sono stati oltre 500 gli studenti che, grazie a questa iniziativa, hanno avuto l’opportunità di riflettere su temi importanti per il futuro del nostro pianeta, producendo elaborati interessanti ed originali, che sono stati poi sottoposti al giudizio di un’apposita giuria. “Siamo orgogliosi che negli anni sempre più scuole hanno partecipato al concorso perché questo per noi significa creare valore aggiunto per il territorio in cui operiamo – hanno affermato l’amministratore delegato di AIMET ing. Patrizio Nonnato e il presidente di AIMET dott. Matteo Baldelli – Grazie a questo concorso AIMET contribuisce a sostenere il mondo della scuola e a sensibilizzare le giovani generazioni sul tema delle risorse energetiche”.
Alla cerimonia di premiazione parteciperanno, oltre ai vertici di AIMET, anche sindaci ed assessori dei Comuni delle scuole partecipanti.