AIMET CHIUDE IN POSITIVO IL 2017 E LANCIA NUOVI PRODOTTI PER IL 2018

Anche per il 2017 Aimet chiude in positivo il bilancio e continua a crescere, sia in termini di clienti che di servizi offerti.
Il processo di sviluppo già avviato qualche anno fa ha consentito all’azienda di ampliare il proprio territorio di riferimento, confermando l’oramai storica presenza in Umbria e potenziando le aree di espansione di Marche e Abruzzo.
Oltre ad un incremento dei clienti sia del gas che dell’energia elettrica, a crescere sono stati anche i servizi e i prodotti offerti, specie nei settori della mobilità elettrica e dell’efficienza energetica. In questi mesi è stata infatti avviata la nuova campagna di commercializzazione di moderne biciclette elettriche con un proprio brand, prodotte interamente in Italia e disponibili presso gli uffici Aimet, dove è possibile acquistarle, usufruendo anche di una ricarica gratis della bici per tre anni.
“La mission di Aimet è quella di offrire al cliente servizi energetici a 360 gradi, affiancando alle tradizionali forniture di gas ed energia elettrica, la vendita di prodotti innovativi in grado di rispondere alle esigenze di risparmio energetico e sostenibilità ambientale richiesti dalla società odierna ed in particolare in previsione della completa liberalizzazione del mercato energetico a partire dal 2019. Anche per questo motivo, Aimet è sempre più un punto di riferimento per la clientela ma in generale per la collettività che riconosce nell’azienda un operatore trasparente in grado di fornire informazioni a quanti ne abbiano necessità. Queste caratteristiche – ha affermato l’Amministratore unico ing. Patrizio Nonnato – sono quelle che differenziano in modo particolare la nostra azienda dagli altri competitors”.
Sempre al fine di promuovere lo sviluppo dei territori in cui l’azienda opera, anche per il 2018 è stato riproposto il concorso per le scuole “Save Energy”, giunto alla quinta edizione, che mira a sensibilizzare le nuove generazioni al risparmio energetico e allo sviluppo sostenibile, con particolare riferimento alla mobilità alternativa e a basso impatto ambientale.
Quest’anno sono stati dodici gli istituti scolastici di Umbria e Marche che hanno partecipato all’iniziativa con progetti originali e innovativi, che hanno permesso a studenti di ogni età, dalle scuole primarie agli istituti superiori, di riflettere su un tema cruciale per il futuro del nostro pianeta. La cerimonia di premiazione si terrà martedì 22 maggio 2018 alle ore 10 presso il Centro socio culturale San Francesco di Umbertide dove verranno consegnati premi in denaro per un importo totale di 4.000 euro da destinare all’acquisto di materiale scolastico.